Capri e Anacapri contro De Luca: disposte ordinanze da “zona gialla”

Capri e Anacapri contro De Luca: disposte ordinanze da “zona gialla”

Sui due comuni isolani, dunque, non si seguiranno le regole della “zona arancione” disposta ieri per la Campania dal governatore Vincenzo De Luca


CAPRI/ANACAPRI – I comuni di Capri ed Anacapri dispongono, con due ordinanze, che da domani sull’isola si applichino le norme della fascia gialla e non quelle della zona arancione disposta ieri per la Campania dal governatore Vincenzo De Luca. Pertanto i ristoranti potranno aprire e svolgere servizio ai tavoli fino alle 18.

I sindaci ritengono che la particolare condizione dell’isola e i controlli agli imbarchi garantiscano a sufficienza la sicurezza senza bisogno di ulteriori restrizioni, e intendono adeguarsi alle disposizioni del ministero della Salute (che prevederebbe da oggi per la Campania la zona gialla) invece che a quelle della Regione.