Carabinieri in azione: persone soprese senza mascherina nel bar, scatta la chiusura per 2 attività

Carabinieri in azione: persone soprese senza mascherina nel bar, scatta la chiusura per 2 attività

Nei guai anche un 51enne per furto di energia elettrica


NAPOLETANO – I Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata hanno svolto un servizio coordinato di controllo del territorio a largo raggio, coadiuvati dai militari del 10° Reggimento “Campania” e del Nucleo Cinofili di Sarno.

Le attività hanno riguardato in via prioritaria i rioni di edilizia popolare “Penniniello” di Torre Annunziata e “Piano Napoli” di Boscoreale, dove sono state effettuate diverse perquisizioni e posti di controllo.

Un 51enne, già noto alle ff.oo., è stato denunciato per furto di energia elettrica. L’uomo aveva manomesso il contatore attestato presso la propria abitazione privata, sottraendo abusivamente i consumi dalla rete pubblica.

In Piazza Risorgimento ed in via Via Vittorio Veneto, i militari hanno individuato diversi avventori agli ingressi ed all’interno di due bar, intenti a consumare sul posto alimenti e bevande, in assenza dei dispositivi di protezione ed in violazione delle ordinanze anti-contagio.

Per i due esercizi è scattata la sospensione amministrativa delle attività per giorni 5, mentre tutti i clienti sono stati contravvenzionati. All’esito del servizio, sono state 66 le persone controllate e 29 i veicoli sottoposti a verifica. 5 le sanzioni al codice della strada elevate.

COMUNICATO STAMPA

FOTO DI REPERTORIO