Casertano, ospita 2 clienti nel suo bar e viene multata: s’incatena per protesta

Casertano, ospita 2 clienti nel suo bar e viene multata: s’incatena per protesta

“Il lavoro è un diritto di tutti, non ce la facciamo più”


VITULAZIO (CASERTA) – Nella giornata di ieri (27 dicembre n.d.r.) la titolare del bar Different a Vitulazio, precisamente situato in via Roma, ha ricevuto una multa di 200 euro per aver ospitato tre clienti all’interno del suo esercizio, consapevole di star andando contro le regole previste all’interno del Dpcm di Natale. Ebbene la proprietaria Elivra Micillo, non c’è stata ed ha deciso di incatenarsi in segno di protesta fuori dal suo bar.

“Non ce la facciamo più, ci trattano come i criminali, il lavoro è un diritto, tutti hanno il diritto di lavorare. Voglio fare lo sciopero della fame e della sete perché ci hanno messo in brutte condizioni. Fanno abuso di potere. Io sono la prima persona che ha avuto il virus qui a Vitulazio e so cosa significa prenderlo, ma so anche cosa significa stare senza lavorare”, sono state queste le parole pronunciate dalla donna durante un’intervista per Edizione Caserta.