Casoria choc, bomba fuori la Galleria Marconi: negozi disintegrati

Casoria choc, bomba fuori la Galleria Marconi: negozi disintegrati

Tra le ipotesi più accreditate dalle forze dell’ordine il coinvolgimento della malavita


CASORIA – Mancava un solo giorno alla riapertura dei negozi (prevista per oggi dato il passaggio della Campania in zona arancione), ma qualcuno ha deciso che non poteva essere così per diversi negozianti di Casoria. Nel cuore della notte è stata posta una bomba fuori dal centro commerciale Galleria Marconi, sito in via Marconi 12, che ha distrutto diverse attività commerciali del posto. Repentino l’intervento dei vigili del fuoco; sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Casoria, soprattutto sull’eventuale coinvolgimento di organizzazioni malavitose.

L’esplosione in particolare ha causato il danneggiamento del muro esterno, della saracinesca e di alcune automobili parcheggiate nelle vicinanze; nessuna persona e’ rimasta ferita. Dopo sopralluoghi effettuati dal personale tecnico del Comune e dai vigili, non e’ stato reso necessario procedere all’evacuazione dello stabile. Le indagini sono condotte dai militari del nucleo investigativo di Castello di Cisterna che hanno anche acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza.

“Assurdo, si sentivano le urla di disperazione da parte dei negozianti sulle macerie dei loro locali”, o ancora “Stavamo dormendo e siamo saltati dal sonno, è stato spaventoso”; sono stati questi alcuni dei commenti dei vari testimoni che dalle loro abitazioni hanno sentito l’enorme boato.