Choc in Campania: ubriaco, prende a morsi i Carabinieri. Nei guai un 30enne

Choc in Campania: ubriaco, prende a morsi i Carabinieri. Nei guai un 30enne

L’uomo si era posizionato al centro della carreggiata ed impediva il regolare transito dei veicoli


AVELLINO – Ubriaco, aggredisce i Carabinieri che erano intervenuti per bloccarlo prendendoli a morsi. E’ accaduto in provincia di Avellino, precisamente nel comune di Prata Principato Ultra, ieri pomeriggio. Protagonista un 30enne di Mercogliano che aveva abbondantemente alzato il gomito e, posizionatosi al centro della carreggiata nei pressi di piazza Freda, impediva il regolare transito dei veicoli. I primi a intervenire per placarlo sono stati alcuni passanti ma l’uomo non ne ha voluto sapere di tornare a casa. Sono quindi iniziate le segnalazioni al 112 e sul posto sono arrivati i Carabinieri della Stazione radiomobile della Compagnia di AVELLINO.

Con non poca fatica i Carabinieri sono riusciti a farlo sedere al lato della strada; nonostante non riuscisse neanche a stare in piedi, l’uomo ha respinto con veemenza le cure del personale sanitario fatto intervenire sul posto, trovando inoltre la forza per reagire contro i Carabinieri. Uno dei militari è stato aggredito e morso con forza all’avambraccio ed è dovuto ricorrere alle cure mediche.

Una volta bloccato, scongiurata la possibilità di gesti inconsulti, l’esagitato è stato portato all’ospedale Moscati di AVELLINO. Nei suoi confronti è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura di AVELLINO in quanto ritenuto responsabile dei reati di resistenza a un pubblico ufficiale, lesioni personali e violenza o minaccia a un pubblico ufficiale.

FONTE: CRONACHEDELLACAMPANIA.IT