Consiglio comunale a Giugliano, Laura Poziello e Caterina Sestile: “La nostra era una proposta apolitica”

Consiglio comunale a Giugliano, Laura Poziello e Caterina Sestile: “La nostra era una proposta apolitica”

Le due consigliere avevano proposto di votare una donna come presidente del consiglio


GIUGLIANO – Abbiamo proposto una soluzione apolitica che non era lesiva del risultato elettorale, né lo condizionava, anzi volevamo cercare la possibilità di raggiungere precisi obiettivi, soprattutto, in termini di politiche per la sicurezza ed il sociale, ma non abbiamo trovato persone e condizioni per realizzare quanto nella nostra coscienza riteniamo utile e coerente per dare un contributo concreto al miglioramento della nostra società”, a dirlo sono Laura Poziello e Caterina Sestile dopo la proposta di votare una donna come presidente del consiglio di Giugliano.

La proposta della minoranza, però, non è stata raccolta vista l’elezione a presidente di Adriano Castaldo dei democrat.

”Ci sono le condizioni per avviare una nuova fase della politica, che porti risultati concreti. “Chi non cambia mai idea, non cambierà mai nulla“! Questa è la frase che Churchill oppose a chi pensava, allora come oggi, che la politica fosse solo il luogo di scelte dettate una volta per sempre”, continuano le consigliere Poziello e Sestile.

”Trovo gravissimo strumentalizzare la prosposta di eleggere il primo presidente donna della consiglio da parte del consigliere Ragosta.

La nostra proposta avrebbe rappresentato il primo vero atto politico di cambiamento di questa amministrazione.

Invece, ancora una volta sono prevalse logiche chiuse e restrittive del maggior numero di voti ottenuti.

Non permetteremo a nessuno di “utilizzare impropriamente” la parola donna per tergiversare su quanto già deciso in merito a spartizione di poltrone.

La vita politica ha bisogno di innovazione, rinnovazione e cambiamenti” dichiara la consigliera Poziello Laura

“Per tutelare i diritti delle donne e di non subire più aggressioni verbali come si è verificato oggi nei confronti della consigliera Laura Poziello chiediamo alle donne della maggioranza di sostenerci nel dialogo e nel confronto per il bene della città ma purtroppo la realtà è ben diversa.

Abbiamo raccolto con entusiasmo l’invito della consigliera iodice ma ancora una volta nulla è cambiato”, dichiara la consigliera Sestile