Coronavirus, ancora una giovane vittima: Roberto muore a soli 40 anni

Coronavirus, ancora una giovane vittima: Roberto muore a soli 40 anni

“È dura – aveva scritto in un messaggio inviato agli amici dal covid hospital – Se il mio quadro clinico non migliora mi devono intubare”


PORTOGRUARO (VE) – Il Covid se l’è portato via a soli 40 anni. Roberto Villotta, di Fossalta di Portogruaro, già collaboratore nel ramo pubblicitario del Gazzettino e, recentemente, anche di questa testata, conosciuto come Vegè, aveva contratto il virus  all’inizio di dicembre. Ieri, 23 dicembre, è morto all’ospedale di San Donà, dove era stato trasferito all’inizio della settimana, in terapia intensiva.

“È dura – aveva scritto Roberto in un messaggio inviato agli amici dal covid hospital di Jesolo – Se il mio quadro clinico non migliora mi devono intubare”.

“Se n’è andato un fratello” – dice con commozione l’assessore comunale alle Politiche giovanili Giuseppe Perissinotto.

Roberto lascia i genitori (il papà è titolare di un negozio di alimentari in centro a Fossalta) e il fratello.

FONTE: PORDENONEOGGI.IT