Coronavirus in Campania, muore un noto medico: si era contagiato in una casa di cura

Coronavirus in Campania, muore un noto medico: si era contagiato in una casa di cura

Le sue condizioni sono peggiorate improvvisamente nella serata di ieri. Sta meglio ed è fuori pericolo, invece, lo storico presidente della stessa struttura dove la vittima del covid lavorava


AVELLINO/SALERNO – Sergio Pascale, 70 anni, primario di Anestesia e Rianimazione della clinica Malzoni di Avellino, è morto all’ospedale di Salerno, dov’era ricoverato. Il medico esperto in Partoanalgesia, si era contagiato il 25 novembre scorso, quando nella casa di cura di Avellino era stato scoperto un focolaio di coronavirus.

Le sue condizioni sono peggiorate improvvisamente nella serata di ieri. Sta meglio ed è fuori pericolo, invece, lo storico presidente della stessa clinica Carmine Malzoni, che ha contratto il Covid nello stesso focolaio ed è ricoverato al policlinico Gemelli di Roma. La struttura sanitaria dopo circa una settimana di interruzione per consentire la sanificazione di tutti i reparti, ha ripreso a pieno regime tutte le attività.
FONTE: SALERNOTODAY.IT