Covid a Napoli, addio a suor Saveria: il secondo decesso nel convento dell’Addolorata

Covid a Napoli, addio a suor Saveria: il secondo decesso nel convento dell’Addolorata

Era stata la prima a risultare positiva quasi un mese fa


TORRE DEL GRECO – Era stata la prima a risultare positiva quasi un mese fa e si è spenta oggi, all’età di 97 anni, suor Saveria Pellegrini. È il secondo decesso a causa del Covid all’interno della congregazione delle Suore dell’Addolorata. Nata ad Enna, aveva trascorso gran parte della sua vita religiosa prima in Sicilia e poi a Ercolano, prima di entrare nella congregazione di Torre del Greco.

Il seminarista Pasquale d’Orsi, la ricorda con queste parole: “Dopo esserti confessata, ricevuta l’unzione degli infermi e la Santa Eucarestia, dicesti: “sono felice”, e a noi che ti chiedemmo il perché di tanta felicità, ci rispondesti con un gran sorriso e il rosario tra le mani: “ho ricevuto quello che mi bastava! Ora ho tutto, me ne posso andare”. Cara Suor Saveria, entra nella gioia del Tuo Signore”.

“La congregazione perde un’altra figlia. Porto nel mio cuore i momenti passati insieme e custodisco con gelosia il bene che mi hai donato in questi anni”, scrive uno dei ragazzi che aveva frequentato il convento.

Il primo decesso verificatosi nella struttura è stato quello di Suor Camilla, altra sorella Addolorata. La donna, ottantenne, era stata la seconda ad ammalarsi di Coronavirus.