Covid a Qualiano, calo dei contagi: il numero degli attuali positivi scende di 100 unità

Covid a Qualiano, calo dei contagi: il numero degli attuali positivi scende di 100 unità

“La morte di Luigi Nocera faccia riflettere chi sta agendo con superficialità di fronte ad un virus letale”, dice De Leonardis


QUALIANO – Per la città è stata una giornata tragica dovuta alla morte di Luigi Nocera, 43enne deceduto per Covid al Cotugno dopo circa tre settimane di ricovero. Oggi, però, arrivano buone notizie dal fronte dei contagi.

I nuovi positivi sono stati 50 in 6 giorni, data dell’ultimo bollettino dell’ASL rivelato dal sindaco. I guariti, invece, sono stati 160. Dati che fanno calare il numero degli attuali positivi a Qualiano di 100 unità. Da 533 dello scorso 3 dicembre a 433, dato di oggi.

Nell’aggiornamento dell’ASL non è stata ancora aggiornata la morte di Luigi Nocera, che presumibilmente verrà ufficializzata nel prossimo bollettino.

Questo il post del sindaco Raffaele De Leonardis

Il Dipartimento dell’ASL Napoli 2 Nord mi ha aggiornato sui numeri dell’emergenza Covid a Qualiano degli ultimi 6 giorni. Oggi per la nostra città è una giornata tragica per la morte di Luigi Nocera ma sul fronte dei contagi ci sono buone notizie.
Sono stati 50 i nuovi positivi dal 3 dicembre ma ci sono stati 160 guariti. Per effetto di questi dati, il numero degli attuali positivi in città passa da 533 a 433. Cento persone contagiate in meno sul nostro territorio.
L’ASL nell’aggiornamento che mi ha comunicato non ha ancora conteggiato la morte di Luigi Nocera, per questo il numero dei deceduti è identico all’ultimo aggiornamento. Nonostante il calo dei contagi, il decesso di oggi spero faccia riflettere chi non sta rispettando le regole ed agendo con superficialità di fronte ad un virus – che come abbiamo visto – può risultare letale anche per i giovani.
Il periodo del Natale alle porte ci mette a dura prova. Sarà fondamentale rispettare le regole anche in quei giorni, onde evitare di ripiombare in un baratro da cui non siamo ancora usciti. Ricordo ancora una volta a tutti i cittadini che il contagio si arresta solo con la nostra collaborazione. Dobbiamo seguire poche e semplici regole. Primariamente, uscire di casa solo se strettamente necessario e quando siamo fuori:
  • Indossiamo sempre la mascherina
  • Manteniamo le distanza
  • Laviamoci spesso le mani
  • Non creiamo MAI assembramenti

IL BOLLETTINO