Covid, la storia di Mimmo: da Giugliano a Mantova per curarsi col plasma. Respira autonomamente

Covid, la storia di Mimmo: da Giugliano a Mantova per curarsi col plasma. Respira autonomamente

Il paziente è stato dimesso due giorni fa dal Reparto di rianimazione


MANTOVA – Finalmente una buona notizia, Mimmo Leoncino, 59enne giuglianese, malato di Covid, che a metà novembre era stato accompagnato in auto dal figlio fino al Poma affinché il genitore venisse curato grazie alla terapia al plasma, è uscito dalla rianimazione e adesso respira autonomamente.

Secondo quanto annunciato dalla Gazzetta di Mantova, il paziente è stato dimesso due giorni fa dal Reparto di rianimazione del nosocomio mantovano ed è stato trasferito all’interno del reparto di terapia semintensiva respiratoria. I medici lo hanno tolto dalla ventilazione assistita e ora respira autonomamente.

“Siamo ancora cauti e non ci sbilanciamo – spiega il figlio Ruben al quotidiano di Mantova – però papà sta meglio, ringraziando Dio. Le cure praticate a Mantova sono certamente state utili, ma credo che per mio padre si possa parlare di quasi un miracolo”.