De Luca: “Anziani ai cenoni? vuol dire condannarli alla terapia intensiva a gennaio”

De Luca: “Anziani ai cenoni? vuol dire condannarli alla terapia intensiva a gennaio”

“In questo momento portarli nelle nostre feste e cenoni sono degli atti di egoismo”, ha commentato il governatore


CAMPANIA – “Ho i miei dubbi che riprenderemo a Gennaio”, ha esordito così De Luca questa mattina alla consegna dei 260 bus alle aziende di trasporto pubblico.

“Questa consegna – ha ribadito il Governatore – saranno un aiuto importantissimo per il trasporto scolastico per evitare di conseguenza un sovraffollamento; in caso di riapertura delle scuole a gennaio. Cosa che dubito ma vedremo il numero dei contagi per Gennaio.”

Per quanto riguarda la mobilità in vista di Natal e i nuovi provvedimenti presi da Conte ha dichiarato: “Saranno feste molto sobrie e particolari, vi invito ad avere un massimo di prudenza, quest’anno non ci sarà ne Natale ne Capodanno. Consentire agli anziani di venire alle nostre feste vuol dire condannarli alla terapia intensiva a gennaio. In questo momento portarli nelle nostre feste e cenoni sono degli atti di egoismo. Più commettiamo azioni di irresponsabilità, più prolunghiamo di mesi l’epidemia. Agiamo con consapevolezza”.