Dramma a Qualiano: Luigi muore col covid a 43 anni. Lascia un figlio di pochi mesi

Dramma a Qualiano: Luigi muore col covid a 43 anni. Lascia un figlio di pochi mesi

Era notissimo in città. In tanti nei giorni scorsi avevano pregato per la sua guarigione


QUALIANO – La città oggi si sveglia con una tragedia. Luigi Nocera, amico di tutti e conosciuto dall’intera città di Qualiano, non ce l’ha fatta. E’ morto nella notte all’ospedale Cotugno dove era ricoverato da circa 3 settimane a causa del covid.

Luigi Nocera con Domenico Pennacchio

Luigi aveva un negozio di elettrodomestici in via Santa Maria a Cubito ed in tanti in questi giorni sui social hanno pregato per lui. Purtroppo inutilmente.

Il giovane soffriva di obesità ma non aveva altre patologie pregresse. Lascia la compagna ed un figlio di 9 mesi, che dovrà crescere senza un padre a causa di questo maledetto virus.

Negli ultimi giorni all’ospedale Cotugno avevano tentato anche di estubarlo ma il suo cuore non ha retto.

Il destino ha voluto che morisse dopo Diego Armando Maradona, suo grande idolo. Luigi aveva anche un tatuaggio con il suo viso e la sua firma. Ad attenderlo in paradiso ci sarà un altro giovane di Qualiano scomparso prematuramente, Domenico Pennacchio di cui era grande amico.

Il cordoglio del sindaco Raffaele De Leonardis

“Qualiano piange un’altra vittima del Covid. Un giovane della nostra terra che a soli 43 anni è stato sconfitto da questo maledetto virus. Nessuna parola può essere di consolazione per la famiglia e per tutti coloro che hanno conosciuto ed apprezzato Luigi. Giungano a loro, in silenzio ed in doveroso rispetto, le condoglianze di tutta l’Amministrazione comunale di Qualiano”.