Escono a bere per festeggiare la zona gialla: 16enne finisce in come etilico

Escono a bere per festeggiare la zona gialla: 16enne finisce in come etilico

Il gruppetto di minori hanno consumato diversi superalcolici, tra cui una bottiglia di gin. Chiuso il locale e sanzionato il proprietario


PORDENONE – Escono a bere per festeggiare la zona gialla: 16enne finisce in come etilico.

L’episodio ha avuto luogo a Pordenone, comune del Friuli-Venezia Giulia. Un gruppo di minori hanno festeggiato il passaggio dalla zona arancione a quella gialla della loro regione andando a bere in un bar. Uno di loro, un 16enne, però è finito in ospedale in come etilico.

Il gruppo, formato da 5 ragazzini tutti di 16 anni si è riunito nel centro di Pordenone per poter stare insieme e festeggiare l’allentamento delle misure restrittive. I ragazzi hanno prima mangiato qualcosa in un pub e solo, in seguito, hanno deciso di andare presso il Bar Alla Posta, dove hanno preso posto a uno stesso tavolo, violando le norme antiCovid, e hanno iniziato ad assumere superalcolici.  Stando a quanto raccontato dagli stessi ragazzi agli agenti che li hanno interrogati in presenza dei genutori, in seguito all’accaduto, avrebbe passato un paio d’ore nel locale consumando anche un’intera bottiglia di gin, venduta senza prendere atto dell’età dei giovanissimi clienti.

Usciti dal bar, uno dei 5 ha iniziato ad accusare dei malori ed è stato necessario l’intervento di una dottoressa che si trovava nella zona. Il 16enne è stato subito trasportato in ospedale dove è giunto in come etilico. Per il giovane necessario un ricovero di 24h. Per quanto accaduto per il noto locale del centro della città è stata disposta la chiusura per 25 giorni. Inoltre, il proprietario dovrà pagare una multa di circa 400 euro.