Fosforo, proprietà e benefici per la salute

Fosforo, proprietà e benefici per la salute

Elemento essenziale per il nostro organismo: a cosa serve e dove trovarlo


Minerale fondamentale per la nostra esistenza e il nostro benessere, amico delle nostre ossa e costituente di importanti enzimi e strutture cellulari. È possibile trovarlo in moltissimi alimenti e sono rare ma gravi le situazioni di carenza. Si tratta del fosforo, definito un macroelemento: è presente infatti nel nostro organismo in una quantità consistente. In particolare circa 600-900 grammi, sotto forma di idrossiapatite, si trovano nello scheletro. Questa quota rappresenta circa l’85% del fosforo totale presente nel nostro organismo.

Da un deficit di fosforo possono derivare diverse conseguenze per l’organismo. Una carenza si può ad esempio tradurre in una demineralizzazione ossea o in altre problematiche quali debolezza dei denti, disturbi cardiaci, asma, atonia muscolare, senso generale di malessere, magrezza, nervosismo e stress. Sono diversi i soggetti che possono risultare a rischio di carenza di fosforo. Tra questi si possono ricordare i diabetici, le persone affette da malattie renali o quelle interessate da problemi di malassorbimento intestinale, come nel caso dei celiaci.

Le fonti mediante le quali possiamo assumere il giusto quantitativo di fosforo provengono sia dal mondo animale sia da quello vegetale. Anche se un’alimentazione completa ed equilibrata riesce a soddisfare il fabbisogno giornaliero di fosforo, a volte può essere utile arricchirla con vitamine e integratori alimentari.

Il fosforo è un elemento indispensabile in tutte le trasformazioni energetiche a livello cellulare: nel corpo umano è presente nel sangue, nelle ossa, nei denti, nel tessuto nervoso, nel cuore, nei muscoli, nelle molecole del materiale genetico (DNA e RNA) e nelle membrane cellulari. Inoltre, contribuisce all’assorbimento del calcio nell’intestino, rafforza il potere rigenerativo delle cellule ed è fondamentale alla formazione ossea, alla produzione di energia e alla crescita dell’organismo.

Il fosforo favorisce l’utilizzo delle vitamine da parte del corpo ed è particolarmente efficace nelle patologie della vista, dell’udito e dell’olfatto. Oltretutto, svolge una funzione tampone per il mantenimento dell’equilibrio del PH nel sangue.

È utile per supportare l’assorbimento di calcio a livello intestinale, è fondamentale nel processo di formazione ossea e nella crescita dell’organismo. Coadiuva l’attivazione delle vitamine nel nostro corpo, tra cui quella della vitamina D, contribuisce a formare altri elementi importanti come gli enzimi, regola diversi processi biochimici, tra i quali la captazione del glucosio. Stimola la contrazione muscolare e agisce positivamente sul cervello, aiutando contro la stanchezza mentale e migliorando le energie psichiche, rinvigorendo in caso di stanchezza e di stati depressivi. Inoltre, mitiga l’irascibilità e contribuisce a tenere sotto controllo gli sbalzi d’umore legati alla sindrome premestruale e alla menopausa.