Ginecologo ucciso a Milano, il ricordo di Nancy Coppola: “Grande uomo e grande professionista”

Ginecologo ucciso a Milano, il ricordo di Nancy Coppola: “Grande uomo e grande professionista”

Aveva lo studio a Napoli. “Un uomo che ha fatto tanto per tante mamme – scrive la cantante – sperò sia fatta giustizia”


MILANO/NAPOLI – Nel tardo pomeriggio di ieri un ginecologo di Benevento ma che esercitava a Napoli, nella zona di Piazza Cavour, è stato brutalmente assassinato, presumibilmente dopo un tentativo di rapina. Il corpo senza vita di Stefano Ansaldi, 65 anni, è stato trovato dai sanitari del 118 dopo che alcuni passanti, vedendo l’uomo a terra agonizzante, avevano chiamato l’ambulanza. E’ accaduto in via Mauro Macchi, nelle vicinanze di Corso Buenos Aires, una delle vie dello shopping di Milano. L’arma del delitto, un coltello, è stata ritrovata poco lontano.

Tra i tantissimi post in ricordo del dottor Ansaldi, c’è quello della cantante napoletana Nancy Coppola, che scrive:

“Come si può morire così ? Un grande uomo, un grande professionista, il migliore. L’unico che mi ha saputa curare quando dopo l’isola non riuscivo a restare incinta. Quando poi è nata Giulia l’ho abbracciato piangendo perché grazie a lui avevo avuto la mia bimba. Un uomo che ha fatto tanto per tante mamme e penso che come me tante di voi lo state piangendo. Io non ci posso pensare… sto male. Non vi dimenticherò più dottore… avete fatto tanto per me… mi chiamavate Nancyna.

Spero che vi sarà fatta giustizia…
Siete e resterete il miglior ginecologo in assoluto”.

LEGGI ANCHE:

Rapina finisce nel sangue: noto ginecologo napoletano ucciso con una coltellata alla gola