Giugliano, ritrovati reperti di epoca romana a Liternum

Giugliano, ritrovati reperti di epoca romana a Liternum

I reperti sono stati consegnati al sindaco Pirozzi


GIUGLIANO –  Incredibile scoperta a Giugliano, nel parco archeologico Antica Liternum. Un uomo residente a Giugliano ha ritrovato alcuni reperti d’epoca romana, in un recinto per cavalli e li ha consegnati alle autorità.

«Stavo raccogliendo ortiche, quando ho notato alcuni reperti d’interesse archeologico, calpestati dai cavalli», dice Vincenzo Ferraro, residente di Giugliano. «Grazie al mio lavoro – Vincenzo ha realizzato diversi docufilm, anche sull’antica Pompei – conosco l’importanza che riveste in archeologia ogni singolo reperto che spunta dal terreno e pertanto non ho esitato a raccoglierli e consegnarli alle autorità, come prescrive la legge, nello specifico al sindaco di Giugliano, Nicola Pirozzi, in qualità di primo cittadino, nonché responsabile del patrimonio culturale e archeologico del nostro territorio», ha raccontato l’uomo al Il Mattino.

Gli oggetti consegnati sono, in gran parte, frammenti di contenitori fittili che presentano sulla parete interna tracce di incrostazioni di un impasto vetrificato azzurri. Il  rinvenimento, conferma ulteriormente, la presenza nell’antica colonia romana di Liternum, di diverse fornaci dedicate alla lavorazione di questo prezioso materiale, molto richiesto nell’antica Roma.