Il dramma di Michele, muore a 15 anni dopo una caduta in bici per evitare il cane

Il dramma di Michele, muore a 15 anni dopo una caduta in bici per evitare il cane

Oggi, dopo 5 giorni, il cuore del ragazzo ha smesso di battere


MONTELLA (AV) – Teagedia a Montella, in provincia di Avellino, dove il piccolo Michele è morto alla tenera età di 15 anni. Il giovanissimo era ricoverato da 5 giorni al Moscati in seguito ad una caduta in bici.

Oggi, dopo 5 giorni, il cuore del ragazzo ha smesso di battere.

Stando a quanto si apprende, le sue condizioni si sono aggravate ulteriormente nella giornata di ieri.

Lo scorso 22 dicembre il dramma a Montella, in via Fratelli Pascale. Il 15enne marciava in strada a bordo della sua bici quando è caduto, sembra, nel tentativo di non investire un cane.

Immediati i soccorsi del 118 che hanno trasportato il giovane al Moscati. Il ragazzo è stato intubato ma i medici hanno subito capito la gravità delle sue condizioni. Oggi il tragico decesso. “Siamo distrutti – commenta il sindaco Rizieri Buonopane-. Quest’ anno si chiude nel peggiore dei modi. una tragedia che ci colpisce tutti. Il nostro paese ha pregato unito perché Michele si salvasse. tutto inutile  Sono vicino, come tutta la comunità, ai familiari”.