La foto della speranza che saluta il 2020: neonata strappa la mascherina al medico nel napoletano

La foto della speranza che saluta il 2020: neonata strappa la mascherina al medico nel napoletano

La madre: “Riteniamo si tratti di un messaggio di fiducia verso il futuro, che abbiamo voglia di condividere, con la volontà ancestrale di sopravvivere, di rinascere superando la pandemia”


CASTELLAMMARE DI STABIA – Una foto simbolica quella scattata nella sala operatoria della casa di cura Villa Stabia di Castellammare di Stabia dove nella giornata del 3 dicembre 2020, in questo anno funesto, due gemelline, Greta e la sorellina sono venute al mondo. La madre delle piccole, dopo la nascita delle sue bambine, ha scritto una lettera alla giornalista Selvaggia Lucarelli spiegando il curioso particolare:
“Il 3 dicembre a Villa Stabia (Castellammare)sono venute alla luce le nostre figlie, due bellissime gemelle. Una di loro, Greta la più piccola di appena 2.00kg, immediatamente dopo il parto e appena si è trovata tra le braccia del ginecologo, ha tentato istintivamente di togliergli la mascherina. È un gesto estremamente simbolico che ha colpito tutti noi, dal momento che alla data della nascita ci siamo trovati in una fase di lockdown regionale, ma soprattutto per il difficile anno che abbiamo attraversato e che si appresta alla conclusione.
Nonostante tutto, siamo grati a questo -maledetto per alcuni- 2020, che ci ha regalato lo stupore, la meraviglia e la bellezza di diventare genitori! Abbiamo visto Greta lottare dal momento della nascita, afferrare la vita così come ha afferrato quella mascherina, con la forza di un leone in un corpo da libellula.
Riteniamo si tratti di un messaggio di fiducia verso il futuro, che abbiamo voglia di condividere, con la volontà ancestrale di sopravvivere, di rinascere superando la pandemia, di adattarsi al mondo sconfiggendo il virus.
Ecco l’immagine che ritrae il momento in cui nostra figlia si appresta a tirare via la mascherina con lo stupore del medico e siamo lieti di poterlo fare a ridosso della prime vaccinazioni che per il nostro Paese che segneranno un nuovo e graduale percorso verso il ritorno alla normalità.
Auguri per l’anno che verrà, e per un futuro radioso per tutti i bambini del mondo,
I genitori di Greta”.