L’elemosiniere del Papa positivo al Covid: ora si teme per Francesco

L’elemosiniere del Papa positivo al Covid: ora si teme per Francesco

Dopo essere risultato positivo al tampone faringeo è stato posto controllo al Gemelli


CITTA’ DEL VATICANO – Due cardinali di curia colpiti dal Covid. Il virus ha contagiato due porporati che spesso sono a contatto con Papa Francesco. Il primo è Konrad Krajewski, l’elemosiniere che spesso è protagonista di missioni umanitarie ni quartieri più poveri di Roma per conto del pontefice. Dopo essere risultato positivo al tampone faringeo effettuato alla Direzione Sanità e Igiene e, con alcuni sintomi di iniziale polmonite, è stato posto controllo al Gemelli. Il Vaticano sta procedendo alle verifiche necessarie tra quanti sono entrati in contatto con lui nei giorni scorsi.

Non si sa se il cardinale sia stato a contatto con il Pontefice in questi ultimi giorni. Di sicuro venerdì scorso era stato visto parlare fitto con Bergoglio prima della predicazione natalizia del cardinale Cantalamessa. Il Papa stamattina ha avuto due udienze, la prima con al curia e la seconda con i dipendenti del Governatorato, con i quali ha scambiato anche strette di mano e saluti a distanza ravvicinata. Il secondo cardinale risultato positivo al coronavirus è il presidente del Governatorato, Giuseppe Bertello, ultra settantenne e prossimo alla pensione.