Litigano per i soldi la notte di Natale: padre spara al figlio

Litigano per i soldi la notte di Natale: padre spara al figlio

Il proiettile, entrato dall’addome, è poi uscito dal fondoschiena


CASERTA – Dramma a Caserta dove una banale lite tra padre e figlio, è sfociata in sparatoria. Il diverbio sarebbe nato da già antichi dissapori tra i due e sarebbe finito a colpi di pistola a causa di motivi economici. Il fatto è accaduto venerdì 25 dicembre nei complessi di edilizia popolare di via Ruggiero a Caserta, nel popoloso rione Cappiello.

La polizia ha ricostruito quanto avvenuto: O. P. 62 anni avrebbe litigato violentemente con il figlio di 39 anni, per una questione economica; ad un certo punto l’anziano avrebbe preso la pistola regolarmente detenuta facendo fuoco e colpendo il figlio all’addome. Il 39enne è stato trasportato all’ospedale di Caserta dove è stato ricoverato e medicato, il proiettile è poi fuoriuscito dal fondoschiena senza ledere organi vitali. Il genitore è stato denunciato a piede libero.

Fortunatamente il figlio colpito da un colpo d’arma da fuoco dal padre non è in pericolo di vita.