Marano, gestivano piazze di spaccio: scatta l’ordinanza per sei

Marano, gestivano piazze di spaccio: scatta l’ordinanza per sei

Per i prossimi anni non potranno accedere ai locali pubblici di Marano, Villaricca e Giugliano


NAPOLI – Il Questore di Napoli ha emesso, per la prima volta in questa provincia, sei provvedimenti di Divieto di accesso ai pubblici esercizi o locali di pubblico trattenimento, ex art. 13 del D.L. 14/2017, come recentemente modificato dal D.L. 130/2020, nei confronti di 6 persone, tra i 25 e i 38 anni, che lo scorso 6 novembre sono state arrestate dai Carabinieri della Compagnia di Marano di Napoli poiché gravemente indiziate di associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti; i sei, infatti,  gestivano alcune piazze di spaccio utilizzando, in particolare, quale base organizzativa dello smercio della droga un bar a Marano di Napoli.

I provvedimenti, istruiti e predisposti dalla Divisione Polizia Anticrimine, della durata da uno a tre anni, prevedono il divieto di accedere ai pubblici esercizi e ai locali di pubblico trattenimento ubicati in via Campana a Marano di Napoli, in via Consolare Campana a Villaricca e in via San Nullo a Giugliano in Campania.

Ai destinatari è stato vietato, altresì, di stazionare nelle immediate vicinanze degli esercizi e dei locali sopracitati.

COMUNICATO STAMPA