Marano, omicidio di camorra: due killer condannati all’ergastolo

Marano, omicidio di camorra: due killer condannati all’ergastolo

I due erano ritenuti contigui all’ala scissionista maranese capeggiata da Mario Riccio


MARANO – Due ergastoli e un’assoluzione sono stati decidi durante il processo di primo grado che vedeva imputati i ras della camorra di Melito, accusati di aver ucciso, nel 2014, due scissionisti di Marano, Antonio Ruggiero e Andrea Castiello.

I magistrati della terza sezione della Corte d’Assisi di Napoli hanno condannato al carcere a vita Francesco Paolo Russo e Dario Amirante.

Castiello e Ruggiero erano ritenuti vicini all’ala scissionista maranese capeggiata da Mario Riccio, alias Mariano, genero del boss Cesare Pagano.

FOTO IL MATTINO