Napoli, il Coronavirus uccide ancora: addio a Domenico, guardia giurata all’ospedale

Napoli, il Coronavirus uccide ancora: addio a Domenico, guardia giurata all’ospedale

Le condizioni cliniche dell’uomo sono peggiorate fino ad arrivare al decesso


NAPOLI – Non ce l’ha fatta Domenico Stabile, 57 anni, la guardia giurata che lavorava dal 2011 all’ospedale San Paolo. Come raccontato da Il Mattino, dopo il contagio ed il ricovero in terapia intensiva al Covid Center di Ponticelli, le condizioni cliniche dell’uomo sono peggiorate fino ad arrivare al decesso.

“Ci stringiamo attorno al dolore della famiglia Stabile per questa dolorosa perdita. Vorremmo, inoltre, manifestare la nostra solidarietà a tutta la categoria delle guardie giurate che in questo momento storico così complicato hanno un ruolo chiave e fondamentale per tutelare la sicurezza di tutti i cittadini. Nel rispetto del loro sacrificio e del loro lavoro chiediamo quindi di aumentare i controlli delle forze dell’ordine per far rispettare le norme anti-contagio e ai cittadini di rispettare le regole e di essere responsabili o queste morti saranno anche colpa di tutti noi.”. Parla così il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.