Napoli, non si fermano all’Alt: inseguiti ed arrestati dalla Polizia

Napoli, non si fermano all’Alt: inseguiti ed arrestati dalla Polizia

In un’altra zona della città un 29enne stato arrestato per evasione e sanzionato per inottemperanza alle misure anti Covid-19


NAPOLI – Ieri pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare nei pressi di largo Sermoneta hanno intimato l’alt a due persone a bordo di un’auto che, alla loro vista, si sono date alla fuga in direzione della Rotonda Diaz.

Ne è nato un lungo inseguimento durante il quale il conducente ha effettuato manovre pericolose urtando le auto in sosta per poi imboccare la Galleria Laziale in direzione di Fuorigrotta nel senso contrario a quello di marcia.
Durante la corsa sono sopraggiunte, coordinate dalla Centrale Operativa, le pattuglie dei Commissariati San Paolo e Bagnoli e il conducente, alla loro vista, ha accelerato la marcia speronando due auto di servizio in viale Kennedy per poi arrivare in via Coroglio nei pressi di Città della Scienza dove, dopo un violento impatto contro le volanti, i due fuggitivi sono stati bloccati dopo una colluttazione.

Pasquale Luigi Di Meo e Rita Russo, 26enni napoletani con precedenti di polizia, sono stati arrestati per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e per danneggiamento nonché sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.
Inoltre, l’uomo è stato arrestato anche per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere poiché trovato in possesso di una sega con una lama della lunghezza di 24 cm e sanzionato per guida senza patente poiché mai conseguita.
Infine, l’auto è stata sottoposta a sequestro per mancata copertura assicurativa e revisione periodica.

 

Piazza Nolana: evade dai domiciliari, arrestato.

Ieri mattina gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in piazza Nolana hanno notato un uomo che, alla loro vista, si è allontanato per eludere il controllo.
I poliziotti lo hanno bloccato ed hanno accertato che si era allontanato dal proprio domicilio dove è sottoposto al regime degli arresti domiciliari per il reato di rapina.

Domenico Paolella, 22enne napoletano, è stato arrestato per evasione e sanzionato per inottemperanza alle misure anti Covid-19.