Napoli, una targa per il poliziotto eroe Pasquale Apicella. La moglie: “Onorata”.

Napoli, una targa per il poliziotto eroe Pasquale Apicella. La moglie: “Onorata”.

Borrelli: “Felici, ma merita anche un murale”


NAPOLI – È arrivata dal Comune di Napoli la proposta per l’apposizione di una targa commemorativa per il poliziotto eroe Pasquale Apicella. Sarà posizionata su una facciata di un palazzo in via Tommaso Cornelio, all’angolo con Calata Capodichino, luogo della morte del poliziotto.

“Sono onorata, avere questa attenzione nei confronti di mio marito è davvero importante per noi”, ha dichiarato Giuliana Ghidotti, moglie di Pasquale Apicella.

Nei giorni scorsi il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de la Radiazzia Gianni Simioli, hanno lanciato una petizione per sostenere l’idea della famiglia di realizzare un murale dedicato ad Apicella nel cuore di Napoli. “Ringrazio il Consigliere per quanto sta facendo – ha aggiunto Giuliana Ghidotti – Mio marito merita un murale. Potrebbe essere un esempio positivo per tante persone”.

“Siamo felici per la targa – ha dichiarato Borrelli – ma continueremo a lavorare e a lottare per vedere realizzato il murale.  Nella nostra città diversi murales sono stati dedicati a delinquenti e rapinatori, il volto ed il messaggio di Lino li sovrasterà, la legalità avrà la meglio sulla criminalità. Sia esempio per tanti giovani”.