Natale choc in Campania: prof. getta candelabro addosso al prete durante la messa

Natale choc in Campania: prof. getta candelabro addosso al prete durante la messa

L’aggressore si era avvicinato alla vittima con fare minaccioso e, secondo alcuni fedeli, avrebbe detto “ti uccido” al sacerdote


PIETRAMELARA – Sconcertante episodio ieri durante la Messa di Natale a Pietramelara, in provincia di Caserta. Don Giosuè Zannini, parroco della chiesa di Sant’Agostino, è stato infatti aggredito nel corso della celebrazione più attesa dell’anno.

Il sacerdote  – come riporta edizionecaserta.it – è rimasto anche lievemente ferito anche se sarebbe potuta andare molto peggio. Tutto è cominciato quando un 58enne professore del posto si è avvicinato all’altare dove don Giosuè stava celebrando la Messa con un grosso candelabro. Un fare minaccioso, che non è passato inosservato ai fedeli presenti, alcuni dei quali riferiscono di aver sentito la frase: “Ti uccido”.

Il docente ha lanciato il candelabro contro il parroco per fortuna non centrandolo; don Giosuè a quel punto ha provato ad allontanarsi ma sotto choc è inciampato e caduto. Sono stati i fedeli a bloccare il malintenzionato ed ad evitare il peggio prima dell’arrivo di carabinieri e vigili. Il prof è stato portato al comando: stando a quanto dichiarato le frizioni col parroco sarebbero dovute all’annullamento del matrimonio con l’ex moglie alla Sacra Rota. Il sacerdote ha preferito non sporgere denuncia.