Scuola, dal governo emerge l’ipotesi di rientro il 7 gennaio

Scuola, dal governo emerge l’ipotesi di rientro il 7 gennaio

Si attende la decisione definitiva che avverrà dopo il confronto ulteriore con le Regioni


ITALIA – Ritorno alla didattica in presenza anche per le superiori nelle Regioni in zona gialla a partire dal 7 gennaio: è questo l’orientamento che emerge dopo il confronto tenutosi all’interno del Consiglio dei Ministri. A quando pare ci sarà un’ulteriore riunione con le Regioni dove si passeranno in rassegna pro e contro dell’eventuale decisione.

I Cinque Stelle, spiega l’Adnkronos, avrebbero spinto per tornare in presenza già da prima delle feste. “Le scuole sono in grado di riaprire sin da subito, siamo in grado di farlo”, avrebbe detto il ministro dell’Istruzione Azzolina. Tuttavia per non rischiare di compromettere tutti i sacrifici fatti dagli studenti fino ad adesso attraverso la didattica a distanza, e per non rischiare di trovarsi a gennaio al punto di partenza, c’è a propensione verso il rinvio ulteriore sino al 7 di gennaio. Si attendono ulteriori aggiornamenti.