“Se mi vieni addosso ti sparo!”: autista del 118 preso a pugni in strada

“Se mi vieni addosso ti sparo!”: autista del 118 preso a pugni in strada

Il tutto è nato per una questione di precedenza tra il mezzo di soccorso e l’auto


NAPOLI – Preso a pugni mentre trasportava un paziente in ospedale. Questo quanto accaduto ad un autista del 118 di Napoli. I fatti si sono consumati a Corso Novara dove quattro balordi a bordo di un’autovettura, quando hanno incrociato l’ambulanza, hanno iniziato ad inveire contro i sanitari rivolgendo frasi minacciose agli stessi. Il tutto è nato per una questione di precedenza tra il mezzo di soccorso e l’auto.
Dalle minacce e gli insulti si è passato ai fatti, la vettura ha inseguito l’ambulanza , l’ha sorpassata e le ha tagliato la strada costringendola a fermarsi. Due pugni in pieno volto per il povero autista con copiosa fuoriuscita di sangue. Non essendoci altri mezzi di soccorso disponibili, secondo quanto riporta la pagina Facebook “Nessuno Tocchi Ippocrate”, l’autista, con il sangue fresco ancora sul volto, ha portato a termine il servizio.
FOTO DI REPERTORIO