Slot machine abusive, furto di energia elettrica e nessuna protezione: 7 persone nei guai

Slot machine abusive, furto di energia elettrica e nessuna protezione: 7 persone nei guai

Gli avventori, tutti tra i 17 e i 20 anni, sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19


NAPOLI – Stanotte gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in via Frediano Cavara due persone che, dopo aver alzato la serranda di un terraneo, sono entrate frettolosamente all’interno.
I poliziotti li hanno seguiti e nel locale hanno sorpreso 6 persone, tutte prive di  mascherina e inosservanti del distanziamento sociale, ed hanno sequestrato 2 apparecchi del tipo “slot-machine” abusivi e 60 euro; inoltre gli agenti, con il supporto di personale tecnico dell’ENEL, hanno verificato che il contatore elettrico era allacciato abusivamente alla rete pubblica.

Poco dopo, i poliziotti hanno rintracciato il gestore dell’attività, un 49enne napoletano, e lo hanno denunciato per esercizio del gioco d’azzardo, ricettazione e furto di energia elettrica, mentre i sei avventori, napoletani tra i 17 e i 20 anni, sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19. Infine, il locale è stato sottoposto a sequestro.

COMUNICATO STAMPA