Troppa gente in strada a Napoli, De Magistris tuona: “Prenderemo seri provvedimenti”

Troppa gente in strada a Napoli, De Magistris tuona: “Prenderemo seri provvedimenti”

Non sono escluse ordinanze ad hoc per i prossimi giorni, soprattutto se si entrerà in zona gialla


NAPOLI – Fine settimana da incubo per la città di Napoli dove si sono registrati assembramenti ovunque.  Il sindaco Luigi De Magistris oggi ha annunciato che in una riunione di pre-giunta convocata per stasera a Palazzo San Giacomo si affronterà anche questo argomento, e si valuteranno eventuali provvedimenti. Non sono escluse, infatti, ordinanze ad hoc per i prossimi giorni, soprattutto se si entrerà in zona gialla.

“Le forze di polizia faranno un piano di controllo, ma noi stasera ci riuniremo anche per verificare da parte nostra se prendere specifici provvedimenti per la città. Vedremo anche se nei prossimi giorni passeremo in zona gialla, perché questo ha un impatto notevole sulla città dove, già ora che siamo zona arancione, c’è tanta gente”.

Nella giornata di ieri, dopo le immagini di folla in strada nelle vie dello shopping, assembramenti, poco distanziamento sociale e qualche mascherina mancante di troppo, era intervenuto sulla vicenda anche il presidente della regione Vincenzo De Luca, che ospite a “Che tempo che fa” su Rai 3 aveva detto che festeggiare il Natale come gli anni scorsi sarebbe come “aprire le porte delle Terapie Intensive a gennaio e quelle dei cimiteri per altri diecimila decessi Covid”.