Via al vaccino, De Luca: “La Campania uscirà prima e meglio di altre Regioni dall’epidemia”

Via al vaccino, De Luca: “La Campania uscirà prima e meglio di altre Regioni dall’epidemia”

“Anche io farò il vaccino senza nessuna esitazione ma è ovvio che dobbiamo arrivare a milioni di vaccinati se vogliamo giungere ad un risultato importante”


CAMPANIA – A parlare in diretta dall’Ospedale del Mare, uno dei 7 in cui da oggi partirà la somministrazione delle prime dosi del vaccino Pfizer/BionTech al personale medico-sanitario, è stato Vincenzo De Luca, governatore della Regione Campania: “Oggi è una giornata simbolica, per fortuna i vaccini sono arrivati in tempo. Abbiamo lavorato in questa settimana per mettere a punto una macchina estremamente efficiente perché la vaccinazione anti-Covid non è un’operazione banale”, ha esordito.

“Ci siamo preparati per tempo ad avere una campagna di vaccinazione di massa. Ad oggi abbiamo la discesa dell’occupazione delle terapie intensive sotto le 100 unità (siamo a 98), e da molte settimane non si registrano nuovi ricoveri. La Campania, se Dio vuole, uscirà prima e meglio di altri territori da questa epidemia”.

“Anche io farò il vaccino senza nessuna esitazione ma è ovvio che dobbiamo arrivare a milioni di vaccinati se vogliamo giungere ad un risultato importante. In generale da 1 a 10 darei 9 ai cittadini campani per il rispetto delle regole anti-Covid. Non è stato semplice, chiaramente, farci capire dalla popolazione in tutte le nostre scelte. Il punto di demerito è dovuto senz’altro a quegli scellerati di Ercolano che hanno pensato di fare la sceneggiata notturna e a qualche altro episodio del genere”.

“Anche a me manca abbracciare le mie nipotine, è chiaro che questo ci sottrae umanità, ma dobbiamo tenere duro così da continuare la scalata verso il superamento dell’emergenza, così da dimenticare per sempre quest’incubo”, ha concluso il governatore.