Accoltellato per difendere una donna: 9 anni di reclusione per l’aggressore di Walter Fortes

Accoltellato per difendere una donna: 9 anni di reclusione per l’aggressore di Walter Fortes

Le tensioni fra i due sarebbero nate per motivi sentimentali che riguardavano l’ex fidanzata dell’aggressore


NAPOLI – La pubblica accusa aveva chiesto una condanna di otto anni ma, al termine del procedimento di primo grado, svoltosi con rito abbreviato, la pena sembra essere superiore. Sono infatti nove anni di reclusione per Giuseppe Caiazzo, l’unico imputato nel processo per il ferimento di Walter Nadividade Fortes, accoltellato quasi a morte per difendere una donna.

L’aggressione risale allo scorso maggio in piazza Bellini a Napoli, quando sotto gli occhi sconvolti dei presenti Fortes è stato aggredito con diversi fendenti. Le tensioni fra i due sarebbero nate per motivi sentimentali che riguardavano l’ex fidanzata di Caiazzo.