Calci e pugni ai poliziotti che volevano salvarlo: 49ene finisce nei guai

Calci e pugni ai poliziotti che volevano salvarlo: 49ene finisce nei guai

Gli agenti lo hanno trovato che minacciava gesti autolesivi


NAPOLI – Stanotte gli agenti del Commissariato San Paolo e dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti in un appartamento di via Epomeo per una persona in forte stato di agitazione.

I poliziotti, giunti nell’abitazione, hanno trovato un uomo che minacciava gesti autolesivi e che, di fronte al tentativo di aiuto degli operatori, ha dato in escandescenze minacciandoli e aggredendoli con calci e pugni fino a quando, non senza difficoltà, è stato  bloccato.

L’uomo, un 49enne napoletano,  è stato denunciato per oltraggio, resistenza, lesioni e minacce a Pubblico Ufficiale ed accompagnato presso una struttura ospedaliera.

COMUNICATO STAMPA