Campania, domani via alla somministrazione delle prime dosi del vaccino Moderna: ecco a chi

Campania, domani via alla somministrazione delle prime dosi del vaccino Moderna: ecco a chi

Questa volta i primi destinatari non saranno medici e infermieri


CAMPANIA – Erano arrivati a destinazione proprio ieri sera i furgoni del corriere di Poste Italiane, SDA, per la consegna delle prime 47mila dosi di vaccino anti-Covid Moderna in diverse zone d’Italia. Mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere da 1.300 litri ciascuna,  partiti ieri dall’Istituto Superiore di Sanità di Roma. Ebbene la Campania, di fatto, è stata tra le prime regioni a ricevere il siero, e dunque a partire da domani attraverso l’Asl Napoli 2 Nord saranno ben 200 le dosi della nuova formula ad essere somministrate.

Questa volta, tuttavia, i destinatari non saranno medici e sanitari in generale, ma 200 ospiti di case per anziani del territorio dell’Asl Napoli 2 Nord. Questo vaccino, diversamente da quello Pfizer/BioNTech (il primo ad essere approvato in Europa) non richiede la conservazione a -80°, ma si può conservare anche a temperature comprese tra i 2 e gli 8 gradi centigradi per circa 30 giorni. Proprio tenendo conto di queste caratteristiche, dunque, si è deciso di destinare questi vaccini agli anziani, impossibilitati a muoversi in maniera autonoma.