Choc a Napoli, scene da film in strada: bambino nasce tra i rifiuti sotto gli occhi dei passanti

Choc a Napoli, scene da film in strada: bambino nasce tra i rifiuti sotto gli occhi dei passanti

Il corpicino, ancora debole e insanguinato, è stato subito trasportato all’ospedale dalle forze dell’ordine


NAPOLI – Sono state vere e proprie scene da film quelle viste a Poggioreale stamattina, martedì 19 gennaio, intorno alle ore 12 nell’area della ex Nato, vicino al palazzetto dello sport. La zona è diventata da tempo rifugio di clochard ed extracomunitari, che sono lasciati tristemente al loro destino e abbandonati dalle istituzioni. Ed è stato questo il caso di una donna senza fissa dimora, 29enne e di origini marocchine, che ha partorito suo figlio tra i rifiuti, davanti ad una folla di passanti curiosi e spaventati, che per fortuna hanno subito allertato le forze dell’ordine.

All’arrivo dei sanitari del 118 il neonato è stato trasportato d’urgenza all’ospedale, così come sua madre, che aveva avuto difficoltà nell’espulsione della placenta. Il corpicino, ancora debole e tutto insanguinato, è stato prelevato giusto in tempo prima che accadesse il peggio, tra infezioni e virus che avrebbe potuto contrarre e che avrebbero potuto essere letali per una creatura nata da così poco tempo.