Corsa per portare il figlio in ospedale, poi il tragico schianto: 31enne in fin di vita

Corsa per portare il figlio in ospedale, poi il tragico schianto: 31enne in fin di vita

Il dramma tra Marano e Chiaiano


Foto: ilriformista.it

NAPOLI – Uno schianto tremendo durante la corsa in ospedale per accompagnare il figlio piccolo che non stava bene. L’uomo, Angelo M., 31enne di Melito, ha perso il controllo della sua Punto che ha interrotto la sua corsa contro diverse auto ferme lungo la strada. Ora è in fin di vita.

I fatti questa notte poco prima delle 2 in via Santa Maria a Cubito, strada di confine che separa il quartiere napoletano di Chiaiano con la provincia che inizia dal comune di Marano, non lontano dalla stazione della metropolitana. Non sono chiari i motivi della drammatica sbandata, visti i risultati dell’impatto è molto probabile che la Punto viaggiasse a velocità molto elevata.

In auto c’era anche la moglie del guidatore che però non ha riportato gravi ferite. Sul posto si sono recate le autoambulanze che hanno portato l’uomo in codice rosso al pronto soccorso del Cardarelli e il bimbo al Santobono. La polizia municipale di Napoli che sta effettuando i rilievi del caso.

A diffondere la notizia è stato Il Riformista