Covid, il primario del Cotugno: ” Contagi in aumento, giovani a rischio”

Covid, il primario del Cotugno: ” Contagi in aumento, giovani a rischio”

Maturo ha dichiarato: “Gli anziani hanno anche capito che devono ridurre al minimo gli incontri con figli e nipoti, il veicolo attraverso il quale la malattia viaggia verso di loro”


NAPOLI – Sospiro di sollievo al Cotugno, ieri mattina – come riportato da il Mattino – si registrava qualche posto letto ancora libero. A confermarlo è stato Nicola Maturo, responsabile del Pronto Soccorso del Cotugno.

Maturo, a Il Mattino, ha dichiarato: “Qui tranquilli non si è mai, è meglio chiarirlo: la situazione del punto di vista sanitario può cambiare con grande rapidità. In queste ore c’è minore affluenza, è vero, ma abbiamo appena smaltito i contagi di Natale e ora aspettiamo quelli di Capodanno”. Riguardo l’età media delle feste più colpita ha dichiarato: “L’età si abbassa a prescindere”. Sull’effetto Capodanno ha dichiarato: “Appena si ricomincia con assembramenti e raduni, il virus torna a circolare e a contagiare. Quando la scora estate vedevo balli, feste e vacanza spensierate, ero consapevole di quel che ci sarebbe costato in termini di pandemia”. Gli anziani sembrano essere i meno colpiti, infatti Maturo ha dichiarato: “Gli anziani si proteggono. Escono poco e sono molto attenti. Hanno anche capito che devono ridurre al minimo gli incontri con figli e nipoti, il veicolo attraverso il quale la malattia viaggia verso di loro. Oggi ad alto rischio ci sono i 50enni e 60enni”