Covid in Campania: muore la prof. Lucia, 10 giorni fa anche la mamma uccisa dal virus

Covid in Campania: muore la prof. Lucia, 10 giorni fa anche la mamma uccisa dal virus

I colleghi della scuola: “Ogni singolo momento passato insieme a te ha avuto un valore immenso”


SARNO – Ancora un lutto in Campania per il Coronavirus: madre e figlia uccise nel giro di 10 giorni. E’ accaduto a Sarno, in provincia di Salerno. La più giovane, Lucia De Costanza, aveva 57 anni. Insegnante di matematica, originaria di Nocera Inferiore, si era trasferita a Sarno dove insegnava all’Istituto Comprensivo ‘Giovanni Amendola’.

La donna si era infettata ed era monitorata a casa, ma, purtroppo, le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate non lasciandole scampo. Lo scorso 13 gennaio era morta, per lo stesso motivi, la mamma che era ricoverata al covid center di Scafati. I suoi colleghi dell’Amendola hanno scritto quanto segue, per ricordarla: “Cara Lucia, come tu amavi dire, rifacendoti a un aforisma di Albert Einstein, il tempo è relativo e il suo unico valore è dato da ciò che noi facciamo mentre sta passando. Ecco, possiamo assicurarti che ogni singolo momento passato insieme a te ha avuto un valore immenso. Con smisurato affetto La tua famiglia scolastica”.