Crisi di governo, seconda giornata di consultazioni per il presidente della Camera Fico

Crisi di governo, seconda giornata di consultazioni per il presidente della Camera Fico

Il presidente incaricato dal capo dello Stato di verificare la possibilità di un governo Conte ter a partire dall’attuale maggioranza con Italia Viva


ITALIA – Seconda giornata di consultazioni per il presidente della Camera Roberto Fico, incaricato dal capo dello Stato di verificare la possibilità di un governo Conte ter a partire dall’attuale maggioranza con Italia Viva. Oggi tocca ai ‘piccoli’: sono iniziate alle 10, infatti, con gli Europeisti, il neo gruppo di ‘responsabilì che si è formato in Senato per sostenere il premier dimissionario. “Siamo pronti a un programma di legislatura e la persona giusta per portare avanti questo programma e guidare un governo è Giuseppe Conte”, ha detto Ricardo Merlo, a nome del gruppo parlamentare al termine del colloquio con il presidente della Camera. Alle 11.20 è toccato a ‘Autonomie (Svp-Patt, Uv)’. E Gianclaudio Bressa, a nome del gruppo, ha riferito: “Abbiamo ribadito al presidente Fico la nostra indicazione: un incarico al presidente Conte come garanzia per una soluzione rapida”. Poi alle 12.40 è il turno del gruppo parlamentare misto della Camera Centro Democratico- Italiani in Europa; Maie-Movimento associativo Italiani all’estero-Psi; Minoranze linguistiche; e chiude alle 14 il Misto. Una risposta al Colle dovrà arrivare entro martedi.

Ieri la prima giornata di consultazioni di Fico si è chiusa in serata. Con Cinquestelle Pd e Leu che hanno ‘blindatò Conte, Renzi ha chiesto un documento scritto sul programma, confermando la sua preferenza per un governo politico a uno istituzionale. Dai 5S è arrivata la richiesta di lavorare a un cronoprogramma dettagliato in temi e tempi, i dem di sviluppare un confronto programmatico, un’agenda da qui al 2023. Italia viva ha ribadito che le idee vengono prima dei nom

LA REPUBBLICA