Detenuto scavalca la recinzione ed evade dal carcere di Rebibbia: scatta la caccia all’uomo

Detenuto scavalca la recinzione ed evade dal carcere di Rebibbia: scatta la caccia all’uomo

Ha approfittato della carenza di personale per aggirare la rete dei passaggi, sono state attivate battute di ricerca ad ampio raggio


ROMA – L’allarme è scattato ieri alle 17 quando Manolo Gambini è evaso dal carcere di Rebibbia a Roma, sono state immediatamente attivate battute di ricerca ad ampio raggio da parte delle forze dell’ordine. Secondo quanto si è appreso, l’uomo, 41enne originario di Cerveteri, avrebbe approfittato della carenza di personale, scavalcando prima la rete dei passaggi e poi il muro di cinta.

L’accaduto mette ancora una volta in evidenzia l’emergenza penitenziaria che si combatte quotidianamente. Gambini era stato arrestato dai Carabinieri nel 2018, insieme ad altri due complici, e deve scontare altri 6 anni in carcere. Era stato accusato di furto di orologi di valore, per un totale di oltre 70mila euro.