Dramma a Giugliano, aneurisma il 27 dicembre: Pina muore a 38 anni

Dramma a Giugliano, aneurisma il 27 dicembre: Pina muore a 38 anni

La famiglia ha deciso di donare gli organi. La donna lascia il marito Giacomo e due figli


GIUGLIANO – Un altro terribile lutto oggi a Giugliano dove si piange la morte di Pina Sasso di 38 anni. La donna è deceduta oggi al Cardarelli di Napoli dove era stata ricoverata in seguito ad un aneurisma cerebrale che l’aveva colpita il 27 dicembre scorso.

Lascia il marito Giacomo Aurani, figlio di Costantino, titolare della storica tipografia Aura Graph in via Selva Piccola, e due figli piccoli.

Pina non aveva patologie pregresse che potessero annunciare un simile malore. Godeva di ottima salute e per questo la sua scomparsa lascia ancora di più nello sconforto i familiari ed i tanti che le volevano bene.

Nei giorni scorsi aveva subito anche un intervento chirurgico ma ogni tentativo di salvarla da parte dei medici è andato a vuoto. Troppo gravi le conseguenze dell’aneurisma.

Dopo avere appreso che per la giovane mamma non c’erano più speranze, la famiglia – con un ultimo gesto d’amore –  ha deciso di donare gli organi della 38enne.

Una giornata tragica, oggi, per Giugliano, già scossa dalla morte del pediatra Enzo Pio Comune, morto per Covid.

Al suocero Costantino, al marito Giacomo ed a tutti i familiari di Pina Sasso giungano le più sentite condoglianze da parte della nostra redazione.

Giugliano piange Enzo Pio Comune: il dottore è morto con il Covid a 68 anni