Dramma familiare all’alba: uomo strangola la moglie malata di Alzheimer

Dramma familiare all’alba: uomo strangola la moglie malata di Alzheimer

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, tra i due è scoppiata una lite legata proprio alla male che affliggeva la vittima


MILANO – Dramma alle prime luci dell’alba in provincia di Milano: questa mattina un uomo ha ucciso la moglie novantenne, strangolandola. La vicenda si è consumata precisamente a Sesto San Giovanni, nell’hinterland milanese. L’allarme è scattato intorno alle 6: l’uomo, 88enne, ha telefonato alla figlia che a sua volta ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Alla base del gesto estremo, sembrerebbe esserci una situazione di disagio, legata alla malattia di cui soffriva l’anziana: la donna, infatti, aveva l’Alzheimer.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, tra i due è scoppiata una lite legata proprio alla male che affliggeva la vittima. La morte è stata accertata dal personale del 118 intorno alle 7 di stamattina: i sanitari hanno provato a lungo a rianimare l’anziana donna, ma non hanno potuto far altro che decretarne il decesso.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK