Giugliano, arrestato Rom latitante: era irreperibile da dicembre

Giugliano, arrestato Rom latitante: era irreperibile da dicembre

I Carabinieri lo hanno trovato nascosto in un albergo a Varcaturo


GIUGLIANO – I carabinieri della sezione radiomobile hanno arrestato – in forza a un provvedimento emesso dal tribunale di napoli – HADZOVIC SEVKIJA, 66enne serbo domiciliato presso il campo rom in via circumvallazione esterna di napoli e già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo era colpito dal provvedimento emesso dell’autorità giudiziaria il 1 dicembre scorso e di lui si erano perse le tracce. Il 66enne – che dovrà scontare 4 anni e 9 mesi di reclusione in carcere – è stato ritenuto responsabile di svariati furti aggravati, di ricettazione e di tentata estorsione commessi in Napoli, Roma e Ancona.

I militari dell’arma lo hanno scovato (era solo) questa notte all’interno di un albergo giuglianese in via San Francesco a patria. HADZOVIC SEVKIJA sarà condotto al carcere di poggioreale a disposizione dell’autorità giudiziaria partenopea.

COMUNICATO STAMPA