Giugliano, eseguiti i lavori per arginare l’esondazione del Lago Patria

Giugliano, eseguiti i lavori per arginare l’esondazione del Lago Patria

Il sindaco Pirozzi: “ Faró richiesta alla Regione per rendere ordinario e mensile questo tipo di intervento preventivo sulla foce”


GIUGLIANO – Ieri mattina sono stati eseguiti i lavori per arginare l’esondazione del Lago di Patria.

È il sindaco di Giugliano, Nicola Pirozzi ad annunciare i lavori ed a spiegare la situazione:

“Tutti sapete che questo è un problema ricorrente, di origine naturale poiché causato dallo smottamento dei blocchi di sabbia che, smossi dalle correnti, occludono lo sbocco delle acque lacustri in mare. Per evitare la compromissione della viabilità giorni fa, quindi per tempo, avevo inoltrato alla Regione Campania una richiesta di intervento urgente.

Purtroppo nel frattempo ciò che temevo è accaduto, di nuovo. Ieri mattina però i lavori sono stati avviati e l’emergenza è rientrata.

La settimana prossima sarà protocollata una mia richiesta per rendere ordinario e mensile questo tipo di intervento sulla foce a titolo preventivo.

Ovviamente vorrei avere la bacchetta magica, per trasformare in realtà le cose che progetto e/o scrivo, soprattutto quelle che valicano le mie competenze. Per adesso non mi è possibile. Con i miracoli ho ancora poca dimestichezza (consentitemi una parentesi per sorridere insieme).

L’impegno costante c’è sempre però ed infatti anche stavolta, infine, è arrivata la soluzione.  In tempi che non avrei potuto in nessun modo rendere più brevi.