Giugliano piange Enzo Pio Comune. Visitava a casa gli amati bambini nonostante il Covid

Giugliano piange Enzo Pio Comune. Visitava a casa gli amati bambini nonostante il Covid

Tantissimi i messaggi di cordoglio sui social che lo ricordano per i suoi modi gentili e per la sua disponibilità


GIUGLIANO – La comunità di Giugliano, nelle prime ore del mattina, è stata scossa dalla tragica notizia della morte dell’amato dottor Vincenzo Pio Comune. 

Il medico è stato ricordato sui social dalle tantissime persone che lo apprezzavano e ammiravano per i suoi modi gentili,  per la sua disponibilità e per l’amore che metteva nel proprio mestiere.

Come raccontato dalle testimonianze che in questi minuti si susseguono sui social, infatti, il dottore non si è mai risparmiato nonostante la pandemia. Continuava, ad andare a casa per visitare i bambini perché lo reputava assolutamente necessario. Stando ad altre testimonianze, però, il medico aveva paura di contrarre il Coronavirus perché nello svolgimento del suo mestiere era quasi impossibile evitare il contagio.

Vincenzo Pio Comune, che avrebbe tra pochi mesi compiuto 69 anni, dopo la sua positività era stato curato all’ospedale San Giuliano, nosocomio in cui aveva prestato servizio, ma in seguito ad un peggioramento delle sue condizioni, era stato trasferito all’ospedale Cotugno di Napoli. Nonostante quelli che sembravano essere dei miglioramenti, la malattia ha preso il sopravvento e gli è stata fatale. Il medico parrebbe non soffrisse di patologie pregresse.

Lascia due figli: Mimmo e Francesco, quest’ultimo recentemente eletto in consiglio comunale tra le fila del PD a sostegno del sindaco Nicola Pirozzi.