Il Giugliano a Giovanni Palma, tifoseria divisa: scelta di cuore o speculazione?

Il Giugliano a Giovanni Palma, tifoseria divisa: scelta di cuore o speculazione?

Agli occhi dei più scettici, l’acquisto della società da parte dell’avvocato appare più una scelta affaristica che altro


GIUGLIANO – A meno di 24 ore dall’annuncio della cessione del Giugliano Calcio sono già tanti i commenti dei sostenitori gialloblu, divisi tra la speranza di una svolta e le perplessità sulla nuova dirigenza. Ieri, infatti, il comunicato ufficiale con cui la famiglia Sestile ha confermato le voci del passaggio di mano a favore di Giovanni Palma, avvocato di origini giuglianesi che ha già ricoperto cariche in numerose società calcistiche.

Sono proprio i trascorsi da girovago del calcio di Palma a non convincere molti supporters, preoccupati per quella che potrebbe essere un’operazione puramente speculativa nata dalle palesi difficoltà dei Sestile – soprattutto dopo la scomparsa del compianto presidente Salvatore – che, agli occhi dei più scettici, appare più una scelta affaristica che di cuore.

Il nuovo presidente dovrà quindi convincere la piazza di essere arrivato qui per restarci, investire e progettare. Obiettivi di certo non semplici, alla luce di una pandemia che da quasi un anno ha messo in ginocchio anche il mondo dello sport.

D’altra parte, proprio nei primi giorni del 2021 sembravano concrete le voci che vedevano una cordata di imprenditori locali in procinto di affiancare i Sestile o subentrare completamente alla guida della società, con tanto di strategie già impostate riguardo le scelte tecniche su allenatore e calciatori. Se questa trattativa c’è stata o meno è difficile capirlo con certezza, se così fosse però pare evidente che non si sia trovata la quadra per chiudere l’accordo.

Spetterà ora al presidente Palma convincere anche i più scettici e lavorare per risollevare le sorti del Giugliano, in profonda crisi di risultati e sprofondato ad un passo dalla zona retrocessione del girone G di serie D. Mantenere innanzitutto la categoria è requisito indispensabile per dimostrare di avere progetti seri, concreti e di lungo periodo.