L’ultimo messaggio all’amica, poi la tragedia: 37enne operatore del 118 si toglie la vita

L’ultimo messaggio all’amica, poi la tragedia: 37enne operatore del 118 si toglie la vita

Il corpo è stato trovato dai carabinieri e dai vigili del fuoco, accorsi sul posto dopo la chiamata della donna


GENZANO – Tragedia in provincia di Roma. E’ accaduto a Genzano, comune alle porte della Capitale. La scorsa notte, in una zona periferica, alle spalle dell’ex ospedale, il quartiere è stato svegliato dal suono delle sirene. Un uomo di 37 anni si è infatti tolto la vita nel garage della sua villetta: era originario di Acilia, nell’entroterra lidense, ma viveva ai Castelli romani da alcuni anni per via del lavoro vicino casa.

La drammatica scoperta dei carabinieri e dei pompieri: a trovarlo priva di vita, infatti,  impiccato ad una trave del seminterrato sono stati i carabinieri di Genzano e i vigili del fuoco di Velletri, accorsi sul posto. A chiamarli era stata un’amica del povero uomo, a cui lui stesso a quanto pare aveva manifestato propositi suicidi in un messaggio poco prima di togliersi la vita per motivi personali.

La salma in nottata è stata affidata alla famiglia, lascia i genitori, l’ex moglie e una figlia piccola.

Il drammatico fatto è accaduto poco dopo la mezzanotte.

A riportare la notizia ilmamilio.it