Melito prega per Angelo, ricoverato in fin di vita: “Svegliati, la tua famiglia ha bisogno di te”

Melito prega per Angelo, ricoverato in fin di vita: “Svegliati, la tua famiglia ha bisogno di te”

L’uomo è stato coinvolto in un grave incidente d’auto mentre cercava di accompagnare suo figlio all’ospedale


MELITO – Risaliva a ieri la notizia secondo la quale Angelo Marrone, 31enne di Melito, si era trovato in fin di vita a seguito di un grave incidente d’auto che l’aveva visto coinvolto nel tentativo di portare suo figlio Nello, 2 anni, all’ospedale. Il tragico episodio aveva avuto luogo la notte prima, tra l’1 e le 2, precisamente in via Santa Maria a Cubito, strada di confine che separa il quartiere napoletano di Chiaiano con la provincia che inizia dal comune di Marano.

A bordo dell’auto, una Fiat Punto, era presente anche la moglie, nonché madre di Nello, che per fortuna non ha riportato ferite gravi. L’uomo, invece, è stato trasportato al Cardarelli dove si trova attualmente ricoverato in fin di vita. Il piccolo è invece ricoverato al Santobono. Ancora non si conoscono precisamente le dinamiche dell’incidente, ma dalle prime ricostruzioni le cause sembrano coinvolgere l’alta velocità cui stava viaggiando Angelo, proprio per far presto e raggiungere l’ospedale: in questa circostanza avrebbe perso il controllo della vettura e si sarebbe schiantato contro alcune auto in sosta.

I messaggi social – In apprensione l’intera comunità di Melito, che sta esprimendo preoccupazione e vicinanza alla famiglia tramite numerosissimi messaggi pubblicati su Facebook: “Ho letto tanti post di persone che ti vogliono bene e mi aggiungo a loro perché non devi smettere di lottare, hai ancora tanto da vivere…forza. Tuo figlio, tua moglie e tutta la tua famiglia hanno bisogno di te!”, o ancora: “La tua forza sarà sicuramente tua moglie e tuo figlio, lotta per loro perché hanno bisogno ancora di te. Forza Angelo non mollare. Che le nostre preghiere possano arrivare davanti a te, Signore”.

CONTINUA A LEGGERE