Napoli, la stazione Duomo aprirà in primavera dopo quasi vent’anni di lavori

Napoli, la stazione Duomo aprirà in primavera dopo quasi vent’anni di lavori

La nuova fermata della Linea 1 offrirà ai passeggeri un’esperienza “spaziale” grazie al design progettato nei minimi dettagli


NAPOLI – Dopo quasi vent’anni di lavori, dati tra le varie cause i ritrovamenti archeologici nelle profondità del cantiere edile adibito alla sua costruzione, finalmente entro la primavera del 2021 sarà inaugurata la stazione Duomo della Metropolitana di Napoli Linea 1. La fermata sarà collocata in corrispondenza, appunto, di via Duomo, e sarà caratterizzata da un moderno design che sarà come offrire ai passeggeri “una passeggiata nello spazio”.

“Abbiamo previsto che si possa vedere la luce del giorno attraverso la cupola trasparente sotto la quale c’è il tempio. Nel piano sottostante, si vedono ancora il cielo e i palazzi di piazza Nicola Amore attraverso una trave scoperta, fissa nel vetro. Ancora più sotto si trovano le banchine, lungo le quali sono montati una serie di pannelli retroilluminati. È come una passeggiata lungo le ore della giornata: i colori cambiano, si va dal celeste chiaro all’arancio del tramonto e oltre, alla notte”, sono state queste le parole di Fuksas, noto architetto e designer italiano, nonché addetto ai lavori per la stazione napoletana.